Caccia al killer di Budrio, gor il russo sabato ha ucciso una guardia ambientale volontaria

il ricercato è una persona "estremamente pericolosa: lo dimostra quello che ha fatto in questi giorni". E' il messaggio lanciato dal procuratore di Bologna Giuseppe Amato, attraverso i giornalisti fuori dalla caserma di Molinella, quartier generale delle indagini e della battuta di ricerche in corso sugli omicidi di Budrio e Portomaggiore.
"Bisogna avere prudenza nel muoversi, fare attenzione alle persone che si incontrano", ha detto Amato, consigliando alle persone, in caso di incontri di segnalare "tempestivamente alle forze di polizia senza intervenire direttamente. Non può non essere armato".
Igor il russo sabato ha ucciso una guardia ambientale volontaria, Valerio Verri, e ferito un agente provinciale che l'avrebbe riconosciuto Imponente spiegamento di forze per il rastrellamento intorno a Molinella. Il covo dell'assassino forse in una palude. Cecchini e paracadutisti sul posto. L'appello del pm: "Siate prudenti"

E' Igor Vaclavic, dunque, l'uomo che polizia e carabinieri hanno cercato tutta la notte e continuano a cercare con il supporto di reparti speciali e dei vigili del fuoco. Le ricerche sono concentrate in particolare nell'area dell'oasi di Marmorta di Molinella, al confine tra le province di Ferrara e Bologna, un'oasi di una ventina di chilometri che ha anche ampi tratti boschivi nei quali il fuggiasco potrebbe essersi nascosto dopo la fuga

condividi l'articolo
0