I 24 libri da leggere nel 2016

Ogni anno la situazione è la stessa: alla fine di dicembre siamo invasi da informazioni su quelli che sono stati i libri più belli dell’anno, mentre a gennaio si fanno liste sui libri da leggere nell’anno che inizia, con tanto di indiscrezioni sui titoli in uscita. Anche noi vogliamo dire la nostra sui libri da leggere nel 2016 e lo facciamo un po’ alla nostra maniera (come già abbiamo fatto lo scorso anno), sperando di solleticare e sollecitare la vostra curiosità e la vostra voglia di leggere.

Libri da leggere nel 2016

Sono (almeno) ventiquattro i libri da leggere nel 2016, vale a dire due al mese: non è poi un compito impossibile, non trovate?

  • Un classico del secolo XX
  • Un classico della letteratura asiatica
  • Un libro ambientato in un paese limitrofo al tuo
  • Un libro ambientato nel futuro
  • Un libro che avresti dovuto leggere a scuola ma non lo hai fatto
  • Un libro di cui tutti parlano male
  • Un libro di racconti
  • Il libro preferito da un tuo amico o da un tuo familiare
  • Un libro di un autore o di un’autrice contemporaneo/a italiano/a
  • Un libro di un autore o un’autrice che ha vinto il Nobel per la letteratura
  • Un libro di un genere che ti annoia
  • Un libro di una scrittrice africana
  • Un libro di uno dei tuoi autori preferiti quando eri bambino
  • Un libro il cui autore/autrice sia di un paese del quale non hai letto nessun altro scrittore
  • Il libro preferito dal tuo scrittore/scrittrice preferito/a
  • Un libro il cui protagonista è in vacanza
  • Un libro il cui protagonista svolge il tuo stesso lavoro
  • Un libro la cui versione cinematografica arriverà al cinema quest’anno
  • Un libro per bambini
  • Un libro pubblicato postumo
  • Un libro scritto da qualcuno/a della tua città (se non ci sono autori/autrici della tua città puoi ampliare il raggio alla tua provincia o regione; se non ce ne sono, cambia residenza!)
  • Una graphic novel pubblicata nel corso del 2016
  • Un libro scritto prima del 1800
  • Un saggio

 

0Shares

Lascia un commento