In arrivo 16 milioni di euro per l’adeguamento sismico di dieci Scuole Superiori del pescarese

Il Presidente della Provincia Antonio Di Marco annuncia che dal prossimo mese di Luglio saranno avviati i primi lavori.

 L’ufficialità è arrivata dopo la comunicazione di Cipe e Ufficio Speciale per la Ricostruzione che hanno destinato i fondi per il miglioramento e adeguamento sismico dei plessi e la realizzazione di palestre. Gli stanziamenti, richiesti dalla Provincia di Pescara, sono stati ottenuti grazie alla “collaborazione istituzionale” della Regione Abruzzo. Questi gli interventi: Istituto Mario dei Fiori di Penne, adeguamento sismico per 2,5 milioni di euro; Liceo Savoia di Popoli, adeguamento sismico, per 1,5 milioni di euro; Misticoni-Belisario di Pescara, adeguamento sismico per 3,2 milioni di euro; Tito Acerbo Pescara, adeguamento sismico per 1,7 milioni di euro; Istituto Marconi di Penne, miglioramento sismico per 2,1 milioni di euro; Succursale Marconi di Penne, miglioramento sismico per 611 mila euro; Istituto Spaventa di Città Sant’Angelo, miglioramento sismico per 1,21 milioni di euro; Liceo D’Ascanio di Montesilvano, realizzazione palestra per 1,4 milioni di euro; Liceo Galileo Galilei Pescara, realizzazione palestra per 1,5 milioni di euro; Istituto Cuppari di Alanno, miglioramento sismico per 222 mila euro. Stamani sono stati illustrati gli interventi. Particolarmente rilevante è stato lo stanziamento per gli Istituti dell’Area Vestina provata dagli eventi degli ultimi tempi”

0Shares