Un weekend di eventi per la Lido degli Aranci di Grottammare

New Trolls Lido degli Aranci Grottammare

Un weekend di eventi per la Lido degli Aranci di Grottammare, che riparte così, a tutto
ritmo con la stagione estiva 2024 che li vedrà protagonisti per tutta la provincia, e non
solo.
Sabato 29 giugno si inizia con la Rassegna Culturale “Librarsi” già alla sua terza fortunata
edizione, con ben 7 appuntamenti in calendario previsti sotto le Logge del Vecchio
Incasato di Grottammare, presentando l’artista Carlo Gentili e la sua “Dipinti al Buio”, una
serata artistica innovativa: il buio, il silenzio, l’attesa, la sospensione rappresenteranno lo
scenario di partenza iniziale che darà vita ad una sorta di “mostra al buio” dove i dipinti
presenti, inizialmente non visibili, verranno presentati uno a uno da Carlo Gentili stesso al
pubblico presente. Voce narrante quella di Vincenzo Massacci; nella serata dedicata alla
magia del colore verrà presentato il libro d’arte scritto dallo stesso Gentili. Per tutti gli
intervenuti ci sarà un simpatico ricordo della serata. Inizio ore 21.

Thank you for reading this post, don't forget to subscribe!


Si prosegue poi domenica 30 giugno alle ore 21,30 in Piazza Carducci a Grottammare,
con uno spettacolo musicale imperdibile: “Quella Carezza dei New Trolls”. Un percorso
lungo più di 50 anni intriso di successi e aneddoti del gruppo genovese nato nel 1967 e
che ha avuto negli anni diverse evoluzioni e cambiamenti. Il tutto raccontato da un gruppo
di esperti e valenti musicisti guidati dal mitico Stefano Romani, che farà immergere il
pubblico in atmosfere magiche degli anni ‘70 e ‘80 con racconti, video e suoni degli
indimenticabili New Trolls. Oltre all’ideatore Romani che sarà alla chitarra e voce,
saliranno sul palco Nick Donato alla chitarra e voce, Marco Gennari alla batteria, Marco
Cinaglia alle tastiere, Marco Testa al basso, Valentina Di Emidio alla voce, con la
consulenza artistica di Emanuele Mancini.  A tenere il filo di questo entusiasmante evento
sarà Sandro Avigliano profondo conoscitore musicale e con un passato importante nel
mondo dello spettacolo. Quindi ci saranno imperdibili, grandi emozioni ascoltando pezzi
immortali come “Una miniera”, “Quella carezza della sera”, “Che Idea”, “Aldebaran”,
“Domenica di Napoli” e tanti, tanti altri. Un progetto importante ed appassionante che ha
già toccato diverse piazze e teatri della provincia; un ringraziamento, anche alla
professoressa Alessandra Di Lorenzo e ai suoi allievi per la fattiva collaborazione alla
sorpresa finale del racconto.
Cosa dire ancora, vi aspettiamo tutti in questo weekend di cultura e musica di alto livello,
categoricamente a ingresso gratuito! Non potete mancare, con la Lda non ci si annoia mai!